WEB TAX ITALIANA

L’imposta sulle transazioni digitali, che si applicherà dal 2019, è disciplinata dalla legge 205/2017 ed è pari al 3% sui corrispettivi delle prestazioni di servizi effettuate tramite mezzi elettronici.

La Web Tax è un imposta sulle transazioni digitali, ed è dovuta sui corrispettivi delle prestazioni di servizi tramite mezzi digitali solo se la transazione è effettuata nei confronti di soggetti residenti nel territorio dello stato o nei confronti di stabili organizzazioni di un soggetto non residente, escludendo l’assoggettamento dei soggetti in regime forfettario e dei contribuenti minimi.
Sono considerati servizi prestati tramite mezzi digitali, quelli forniti attraverso internet o una rete elettronica, la cui natura rende la prestazione automatizzata, completata da un intervento umano minimo. L’imposta sarà applicata in misura del 3% sul valore della singola transazione al netto dell’IVA, a partire dal 2019.

(Legge 27 dicembre 2017, n. 205)