FATTURAZIONE ELETTRONICA – SOGGETTI NON RESIDENTI IDENTIFICATI IN ITALIA

Con la risposta n. 67 del 26 febbraio 2019 l’Agenzia delle entrate ha fornito indicazioni riguardanti la disciplina relativa agli obblighi di fatturazione per le operazioni effettuate da e verso soggetti non residenti che si sono identificati in Italia. Si tratta di quei soggetti stranieri che hanno nominato un rappresentante fiscale o si sono identificati direttamente in Italia assumendo quindi un numero di partita Iva italiano.

Gli obblighi di fatturazione elettronica riguardano esclusivamente le operazioni intercorse tra soggetti residenti o stabiliti ai fini Iva in Italia, mentre per quelle effettuate con controparti non residenti o identificate in Italia sorge l’obbligo di presentazione dell’esterometro.
I soggetti non residenti, ma indentificati ai fini Iva nel territorio dello Stato (direttamente o tramite rappresentante fiscale), sono esclusi dall’obbligo della fatturazione elettronica, nonché alla presentazione dell’esterometro.

(Agenzia delle Entrate, n. 67, 26 febbraio 2019)